Finestrini-realtà-aumentata-ARAR TWITTERNon più semplici treni ma vere e proprie navicelle moderne che si sposteranno all’interno di tunnel chiusi e saranno capaci di viaggiare anche sott’acqua. I passeggeri potranno guardare fuori dall’abitacolo grazie a innovativi finestrini, gli augmented windows, come sono già stati ribattezzati, dotati di tecnologia a realtà aumentata e di sensori per tracciare il movimento della testa.

È questa la visione del trasporto futuro di Hyperloop Transportation Technologies, proposta al pubblico in occasione del festival South by Southwest, tenuto nella città di Austin ed illustrata dall’amministratore delegato Dirk Alhborn. Una vera e propria rivoluzione del trasporto ferroviario e non solo, partorita dalla mente visionaria di un genio contemporaneo.

Hyperloop Transportation Technologies è infatti un progetto avveniristico di Elon Musk, già fondatore dell’azienda spaziale SpaceX e della casa automobilistica statunitense Tesla Motors, la cui idea si prefigge di far viaggiare i passeggeri in veicoli a forma di capsula, in sostituzione degli attuali treni, che saranno in grado di coprire distanze interurbane sfrecciando a velocità supersonica. Una novità che servirà anche a intrattenere il passeggero: i finestrini, infatti, diventeranno degli schermi attraverso i quali sarà possibile ricevere informazioni di vario tipo, pubblicità, mentre altre forme di interazione con le realtà immersive sono work in progress. E pensare che, ora come ora, già una buona connessione WiFi ci sembra un evento sensazione quando viaggiamo su un treno.

V.Di Somma